Progettazione Database Relazionali

La fase più delicata della costruzione — così come della ristrutturazione o dell’ampliamento — di un database è la sua progettazione, la quale, paradossalmente, può — e così dovrebbe.. — iniziare sulla carta e nella mente del progettista ben prima di spostare anche un solo bit d’informazione.

Per tale sua salienza questa fase spesso occupa una significativa parte nel ciclo di vita di un database, anche perché da una progettazione accurata, ossia che abbia tenuto il giusto conto sia della natura delle informazioni archiviate che della finalità del loro trattamento, ci si aspetta discenda un’integrità della struttura logica dell’archiviazione che elimini qualsiasi ridondanza e, di converso, renda possibile qualunque operazione sui dati.

Quando la progettazione non è accurata, quando il tempo — e la scrupolosità.. — dedicativi non sono congrui, viceversa, lo scenario plausibilmente emergente è conosciuto: costante rattoppamento delle strutture logiche, frequenti malfunzionamenti o blocchi causati dai conflitti fra tali rattoppi, difficoltà nell’inserimento così come nell’estrapolazione dei dati ed, infine, crescente frustrazione in chi queste operazioni deve compierle.

Cappelli.Net in questi anni ha maturato una singolare sensibilità — la quale trascende la semplice competenza tecnica, che da sola non soltanto non è sufficiente ma talvolta da spunti empiricamente financo deludenti.. — per il Database Design applicato ai Relational Database Management System (RDBMS), focalizzando i propri sforzi nella corretta schematizzazione del corpus di informazioni in cui questi devono andare ad operare.

[accordion heading=””] [pane title=Web Content Management System]Si tratti di WordPress, Joomla, Drupal od altri Content Management System per il Web, nella maggior parte dei casi questi fanno affidamento su RDBMS MySQL – lo stesso motore grazie al quale, molto efficentemente, gira Facebook.. In tale fattispecie l’intervento può riguardare sia la creazione di estensioni specifiche – il quale talvolta richiede l’inserimento di nuovi elementi al database nativo e pertanto una (loro) progettazione a parte – che il trasferimento di dati da un sistema all’altro.[/pane] [pane title=Applicazioni Web]In assenza di un contesto di riferimento[/pane] [pane title=Applicazioni Desktop]Pane content goes here[/pane] [/accordion]